Distrazione muscolare al bicipite della coscia destra: questo l’esito degli esami dopo l’infortunio con l’Udinese

l'infortunio di Pato

Distrazione muscolare al bicipite femorale della coscia destra. Questo l’esito degli esami ai quali si è sottoposto l’attaccante del Milan, Pato, dopo l’infortunio rimediato durante la partita giocata ieri contro l’Udinese. Per il giocatore è previsto almeno un mese di stop.

L’attaccante si era fatto male al 18′ del primo tempo e si aggiunge adesso a una lunga lista di infortunati.

“L’A.C. Milan comunica che gli esami strumentali ai quali è stato sottoposto questa mattina Alexandre Pato hanno evidenziato una distrazione muscolare al bicipite della coscia destra. Per il calciatore brasiliano si ipotizza una prognosi di circa 4 settimane salvo complicazioni”.

Ripercorrere il calvario di Pato è un’operazione tanto dolorosa quanto indispensabile. Il brasiliano ha rimediato 11 infortuni nell’arco degli ultimi due anni, 8 dei quali di natura muscolare. Gli ultimi due sono entrambi alla coscia destra, quella che si “stirò” il 16 aprile scorso. Tutto forse è iniziato il 5 gennaio 2010, con uno stiramento all’adduttore divenuto poi una lesione vera e propria a causa di un frettoloso ritorno agli allenamenti. Poi si segnalano una distrazione al bicipite femorale destro del 28 febbraio e del 21 marzo. Lesione al bicipite femorale sinistro invece il 10 novembre del 2010. Il tutto condito da un paio di problemi articolari. Il bilancio è chiaro: Pato non sta in campo per tre mesi di fila.

© Riproduzione Riservata

Commenti