Ultimate le procedure per l’incarico ai funzionari incaricati da Russo a Messina, Catania e Agrigento

l'ospedale di Taormina

Ufficiali le nomine di Salvatore Messina, Gaetano Sirna e Francesco Poli per l’incarico di nuovi commissari delle aziende sanitarie provinciali di Agrigento, Catania e Messina. L’assessore regionale per la Salute, Massimo Russo, aveva già dato nei giorni scorsi il via alle procedure per la loro nomina dopo la decadenza dei precedenti direttori generali dovuta – come previsto dalla legge – al mancato raggiungimento degli obiettivi di bilancio.

ASP DI MESSINA – Francesco Poli, 74 anni, nato a Catania, laureato in giurisprudenza. E’ l’attuale direttore generale dell’azienda ospedaliera “Cannizzaro” di Catania. Negli anni ‘90 è stato direttore generale dell’azienda “Ospedali Vittorio Emanuele, Ferrarotto, S. Bambino” di Catania e poi dell’Asp di Messina, dell’azienda Policlinico di Catania e dell’azienda ospedaliera “Garibaldi” sempre a Catania. Dal novembre 2008 è stato anche consulente dell’assessore Russo partecipando al gruppo di lavoro che ha predisposto gli atti preliminari per la riforma del sistema sanitario.

ASP DI CATANIA – Gaetano Sirna, 58 anni, nato a Cesaro’ (Messina), laureato in medicina, ha ricoperto numerosi ruoli dirigenziali nella sanità siciliana. E’ stato direttore di presidio ospedaliero a Lipari (1999), a Patti (2000) e Taormina (2003); dal mese di giugno del 2005, per quasi un anno e mezzo, è stato direttore sanitario all’Asp di Messina; dal novembre del 2006 al 31 agosto 2009 è stato direttore generale dell’azienda ospedaliera “Papardo” di Messina per poi assumere il ruolo di direttore sanitario all’ospedale di Taormina (fino all’aprile 2010) e quindi dell’azienda ospedaliero universitaria “Policlinico – Vittorio Emanuele” di Catania. Sirna si è formato all’Università di Catania.

ASP DI AGRIGENTO – Salvatore Messina, 59 anni, nato a Piazza Armerina (Enna), laureato in giurisprudenza, dall’aprile scorso era direttore di unità operativa complessa all’Asp di Enna e coordinatore amministrativo dell’area territoriale di Enna. Messina ha ricoperto dal 1979 ad oggi, nel sistema sanitario regionale, numerosi incarichi apicali nel settore amministrativo. Per un anno (tra il 2008 e il 2009) è stato direttore amministrativo dell’Asp di Reggio Calabria, città nella quale – su incarico del prefetto – ha anche avuto la responsabilità della delicata struttura complessa “Acquisizione beni e servizi”.

© Riproduzione Riservata

Commenti