Ufficiale il divorzio. La società: “caso chiuso, se ne andrà. Vuole andare a giocare in una squadra più importante” 

Riccardo Montolivo

“La vicenda Montolivo per la Fiorentina è chiusa da ieri. Il giocatore ha ribadito la volontà di andare in un club più importante e voler vincere”. La risposta della Fiorentina sulla questione Montolivo, dopo l’incontro di ieri con il patron Andrea Della Valle, è arrivata questa mattina tramite le parole del presidente Mario Cognigni. Adesso tutto passa nelle mani delle scelte di Mihajlovic. “Il giocatore resta in rosa e in gruppo – ha detto ancora Cognigni – e deciderà Mihajlovic se impiegarlo in piena autonomia. Questo a dimostrazione che noi siamo una società moderna”.

Dopo le parole del presidente Mario Cognigni sulla vicenda Montolivo è arrivata subito la risposta del tecnico Sinisa Mihajlovic, investito dallo stesso presidente del club viola della decisione finale sull’utilizzo del giocatore, che ha rotto definitivamente con la società rifiutando di firmare il rinnovo del contratto che scade nel prossimo mese di giugno.

“Rimane un giocatore a disposizione – ha detto Mihajlovic – Quando sta bene gioca come gli altri. Se lo vedo che si allena bene e sta bene psicologicamente Montolivo giocherà. Questa settimana l’ho visto bene”. Il tecnico viola poi aggiunge: “Io faccio l’allenatore e se un giocatore è a disposizione decido io se farlo giocare e questa decisione della società su Montolivo sicuramente non mi turba”.

© Riproduzione Riservata

Commenti