Intercettata una frase scandalo in cui il premier offende la Cancelliera: la notizia sulle prime pagine dei giornali esteri

Silvio Berlusconi e Angela Merkel

Vera o falsa che sia, la presunta intercettazione in cui Silvio Berlusconi definisce la Cancelliera tedesca Angela Merkel una «cul*** inch***» sta facendo il giro del mondo. La frase incriminata, detta dal premier a Giampaolo Tarantini e a quanto pare non trascritta nei faldoni della Procura, da giorni passa di bocca in bocca nei corridoi romani. E ora è finita sulle prime pagine dei giornali stranieri. I primi, ovviamente, sono stati quelli tedeschi. Dal tabloid Bild, che titola «Berlusconi ha insultato la nostra Cancelliera?», al quotidiano Die Welt.

Ma la notizia è finita anche su Daily Mail, Huffington Post, Sun, Daily Beast, solo per citarne alcuni. Molti si limitano a parlare di un generico «commento volgare», mentre altri riportano la frase censurata. Il portavoce del premier non ha voluto commentare. Secondo Die Welt, a Roma si temeva che la frase arrivasse alle orecchie della Merkel. Ormai, però, sembra cosa fatta. Cinque parlamentari europee, Cristiana Muscardini (Fli), Sonia Alfano (Idv), Patrizia Toja, Rita Borsellino e Francesca Balzani (Pd) hanno invece diffuso una lettera di solidarietà per la cancelliera Angela Merkel.

© Riproduzione Riservata

Commenti