Ultime ore di grande caldo: domenica e lunedì previsto brutto tempo ovunque. Ma già da martedì tornerà il sole

in arrivo il maltempo

Iniziata tardi e proseguita fino a oggi, l’estate non se ne sta ancora andando ma cominciano a fare capolino i primi segni dell’autunno: tra domenica e lunedì, secondo le previsioni meteo, l’arrivo di un’intensa perturbazione atlantica, accompagnata da aria più fredda, porterà piogge, molti temporali, vento forte e brusco calo delle temperature a partire dalle regioni settentrionali. Ultime ore di bel tempo anche in Sicilia, dove sino a questo momento l’estate è parsa non voler terminare mai.  

Domenica mattina rovesci e temporali investiranno tutto il Nord, ad eccezione dell’Emilia Romagna; temporali che non risparmieranno neanche la Toscana. Nel pomeriggio ancora piogge e temporali al Nord, anche forti in Lombardia, Liguria e Nordest, in estensione dalla Toscana verso Umbria e alto Lazio. Ancora sole e caldo invece in Abruzzo, Molise e sulle regioni meridionali.

A fine giornata deciso peggioramento, con temporali anche forti, al Centro, in Campania e Sardegna; ancora maltempo al Nordest, con la comparsa delle prime nevicate in Alto Adige, al di sopra dei 1500 metri.

Temperature in sensibile diminuzione, fino a 7-8 gradi, al Nord; e farà meno caldo anche sulle regioni tirreniche e in Sardegna. Ventoso su Alpi, Liguria e Tirreno.

Lunedì sereno con venti di Föhn al Nordovest, ancora rovesci e temporali su Venezie, Emilia Romagna, zone interne e adriatiche del Centro, regioni meridionali e Sicilia. Temperature in sensibile diminuzione, tranne al Nordovest. Sarà inoltre una giornata molto ventosa per venti intensi settentrionali, che renderanno agitati i mari tra la Sardegna e il basso Tirreno.

Da martedì migliorerà in tutto il Nord e mercoledì l’alta pressione tornerà a rinforzarsi su tutta l’Italia.

© Riproduzione Riservata

Commenti