Lesione all’adduttore: l’attaccante svedese assente martedì nella sfida in Spagna con i campioni d’Europa

Zlatan Ibrahimovic

Defezione dell’ultimo minuto per il Milan: Zlatan Ibrahimovic non parte per Barcellona, dove martedì sera scatta la Champions League rossonera, per una lesione all’adduttore rimediata nell’ultimo allenamento. Questo potrebbe far sì che il Milan voli in Catalogna con solo due attaccanti: Robinho, infatti, non era stato convocato per via di un problema all’inguine, Filippo Inzaghi non è stato iscritto nella lista Uefa e questo lascerebbe a disposizione solamente Pato e Antonio Cassano.

Questo infortunio costringerà il tecnico Massimiliano Allegri a rivedere la partita sul piano tattico. Se l’intenzione iniziale era quella di schierare Pato accanto allo svedese, ora con il probabile avanzamento di Kevin Prince Boateng sulla linea d’attacco, o il suo allargamento in fascia, il partner ideale del ghanese potrebbe essere proprio Cassano. Una soluzione del genere era stata adottata già in agosto in occasione del Trofeo Berlusconi. In alternativa, Boateng-Pato come linea offensiva.

Ibrahimovic rischia anche di non essere a disposizione per la sfida di campionato Napoli-Milan, in programma domenica.

© Riproduzione Riservata

Commenti