Versione ufficiale o complotto? Il mondo per sempre all’oscuro di cosa sia successo quel maledetto giorno

le vittime dell'11 settembre

Sono trascorsi dieci anni esatti dall’11 settembre 2001. La foto che vedete in questo articolo ritrae i volti delle innumerevoli vittime della strage. Quei volti compongono il mosaico della morte ed è frutto della più spietata crudeltà di cui possa essere capace l’uomo.

Tante cose si dette su quel giorno terribile ma l’unica cosa che davvero manca ancora all’appello e che quasi certamente mai ci sarà è la verità.

Il mondo è diviso tra complottisti e anti-complottisti, tra chi crede alla versione ufficiale dei fatti e chi invece ad un’altra alternativa. Non sapremo mai chi ha ragione chi ha torto. La più grande amarezza forse oggi, ancor più del dolore per quanto accaduto, è questa. La rabbia del non sapere.

E se davvero le cose sono andate come ci è stato raccontato appare davvero ancor più angosciante il pensiero dell’impotenza del bene al cospetto del male. Come accettare che dei criminali siano potute salire indisturbati su degli aerei e compiere una strage apocalittica di tali proporzioni senza che nessuna sicurezza e nessun governo siano stati in grado di fermare nè tantomeno prevenire il tutto.

Rimane il dolore indelebile di chi ha perso i propri familiari l’11 settembre: quante vite cinicamente spezzate senza un perchè ma solo in nome del più spregevole e folle delirio umano. Le immagini, mai come in questo caso, non hanno bisogno di commenti.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=ysNffGeBk5U[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti