Nel giorno della memoria, a Taormina un grande concerto sinfonico per le vittime della strage di NY

l'attacco alle Torri Gemelle

Nel primo decennale dell’eccidio delle Torri Gemelle, l’11 settembre alle 21,30 al Teatro Antico di Taormina, un grande organico orchestrale interpretera’ la “Sinfonia dei Mille” di Gustav Mahler, diretta dal Maestro Alberto Veronesi. Un evento eccezionale, organizzato dal Circuito del Mito-Regione Siciliana, per ricordare le vittime della strage di New York.

La musica classica, con l’Ottava di Mahler, diverrà per l’occasione un inno alla pace. In scena un grande organico orchestrale composto da oltre 300 artisti: l’Orchestra del Teatro Bellini di Catania e il Coro filarmonico di Bratislava, l’orchestra e il coro del Sicilia Opera Festival e il coro di Voci Bianche “Progetto Suono” di Messina.

“E’ un invito alla Pace in un momento di nuove tensioni internazionali”, spiega l’assessore regionale al Turismo, Daniele Tranchida. “Sarà – aggiunge il direttore artistico Giancarlo Zanetti – un evento straordinario, in una delle location più suggestive al mondo”.

La Sinfonia n. 8 in Mi bemolle maggiore di Gustav Mahler fu composta fra il 1906 ed il 1907, ed è nota anche come Sinfonia dei Mille per il grande organico strumentale e vocale che richiede, anche se spesso viene eseguita “con meno di mille musicisti”.

© Riproduzione Riservata

Commenti