Enrico Letta anticipa la possibile discesa in campo dell’ex ad di Unicredit e lui conferma: “sono pronto”

Alessandro Profumo

Il vicesegretario del Pd, Enrico Letta, sarebbe pronto a candidare «subito» nelle liste del Pd Alessandro Profumo, ex amministratore delegato di Unicredit, ucito dalla banca per dissidi con gli azionisti con una buonuscita di 40 milioni di euro l’anno scorso. «Anzi – ha scherzato a Cernobbio sul lago di Como con i giornalisti – glielo vado a chiedere».

«Lo vedo molto bene in politica» ha spiegato ancora Letta. «Secondo me – ha aggiunto – Profumo è una persona competente e appassionata. Ci sarebbe bisogno di persone come lui». La ragione è che «in politica c’è bisogno di mediatori e di decisionisti e credo che questa sia una caratteristica che fa sì che una persona come lui possa essere fondamentale».

«Sono pronto, se necessario, a dare il contributo per far funzionare le cose», aveva detto Profumo, giovedì scorso intervenendo a un dibattito alla festa nazionale dell’Api a Labro, in provincia di Rieti. Una dichiarazione che era tata letta come un annuncio di una discesa in politica. «Da parte mia – ha aggiunto – ci metterei tutta la passione».

© Riproduzione Riservata

Commenti