Allegri esclude dalla lista per la coppa il vice capocannoniere di sempre, secondo solo a Raul

Filippo Inzaghi

Non è ancora cominciata la stagione ma le polemiche interne alle squadre di Serie A cominciano invece ad affiorare.

E’ tempo infatti, per le squadre che partecipano alle Coppe Europee, quindi Inter Milan Napoli Udinese Palermo e Lazio, di fornire la lista Uefa che comprende i giocatori che potranno scendere in campo nelle rispettive competizioni. Nell’Inter le uniche esclusioni “eccellenti”, se così si possono definire, sono state quelle degli ultimi arrivati Andrea Poli e Castaignos, ma non hanno causato attriti nè storture di naso nei diretti interessati.

L’esclusione che invece ha provocato un tumulto anche nella tifoseria oltre che nel calciatore estromesso dalla lista è stata quella relativa a Pippo Inzaghi, attaccante del Milan e superbomber di Coppa, che era in seria competizione col rivale Raul per il record di reti in Europa. Al momento SuperPippo è fermo a quota 70 gol, così divise: 2 con il Parma, 27 con la Juventus e 41 con il Milan), di cui 50 in Champions League (17 con la Juventus e 33 con il Milan), 10 in Coppa UEFA (3 con la Juventus e 7 con il Milan), 7 in Coppa Intertoto (con la Juventus), 2 in Coppa delle Coppe (con il Parma) e 1 nella Supercoppa UEFA (con il Milan).

Sembra incredibile che la squadra rossonera abbia lasciato fuori un giocatore con un tale fiuto del gol e con una voglia incredibile di battere il suo record, elementi che gli hanno permesso di lottare alla grande per tornare dal brutto infortunio subito che lo ha tenuto lontano dai campi di gioco per moltissimo tempo. Adesso però è ufficiale. Filippo Inzaghi non giocherà la prossima edizione della Champions League. Almeno fino alla prossima presentazione delle liste, ovvero intorno a Gennaio.

Pare che il calciatore non l’abbia presa molto bene e neppure la tifoseria che sul web ha mostrato tutta la sua indignazione e il suo affetto verso questo giocatore esemplare che riesce a dare sempre il massimo quando scende in campo e che forse avrebbe meritato questa chance per coronare il suo sogno, specialmente in un girone, il primo, non proprio impossibile da superare.

Mister Allegri ha tentato di giustificarsi affermando di aver già parlato col Pippo Nazionale e di avergli detto che lo aspetta più in forma di prima per reinserirlo al prossimo giro di chiamate. Sarà, ma intanto la Champion’s League perde un protagonista assoluto capace ancora, a 38 anni, di emozionare tutti noi con la sua esultanza verace che speriamo di rivedere presto, quanto meno in Campionato.

Ecco la lista Champions completa del Milan: Abate, Abbiati, Ambrosini, Amelia, Antonini, Aquilani, Boateng, Bonera, Cassano, Thiago Silva, De Sciglio, Robinho, Emanuelson, Gattuso, Ibrahimovic, Mexes, Nesta, Nocerino, Pato, Roma, Seedorf, Taiwo, Van Bommel, Yepes, Zambrotta.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=LzsVnE0fFxc[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti