Raìs prova a negoziare il passaggio dei poteri. Nuova strage dei lealisti: 170 prigionieri uccisi e bruciati

un ritratto di Muammar Gheddafi

Calma oggi a Tripoli, dove però nella notte si sono sentite forti esplosioni e raffiche di armi automatiche, con scontri isolati fra lealisti e ribelli. L’aeroporto e la zona intorno sono stati messi in sicurezza ieri, assicurano i ribelli. Nel quartiere di Abu Salim, considerato pro-Gheddafi e teatro di violenti combattimenti nei giorni scorsi, la vita è ripresa, i negozi riaprono poco a poco e gli abitanti ripuliscono le strade dai resti degli scontri.

Ieri, un convoglio da 60 a 80 veicoli delle forze lealiste è stato visto fuggire verso Bani Walid, un centinaio di chilometri a sud-est di Tripoli, località considerata pro-Gheddafi. I ribelli a Tripoli temono ancora le azioni di lealisti isolati, in particolare intorno all’aeroporto, dove si sospetta la presenza di cecchini.

Intanto giunge notizia di una nuova strage compiuta dai fedelissimi di Gheddafi in fuga: circa 170 prigionieri sono stati uccisi e i cadaveri bruciati in un edificio a una trentina di metri dalla base della 32/a brigata, guidata da Khamis Gheddafi, conquistata ieri dai ribelli sulla strada per l’aeroporto di Tripoli. Nell’edificio la scena è raccapricciante: gli scheletri si contano a decine, mentre al’esterno altri cadaveri non dati alle fiamme hanno piedi e mani legati. Di fronte all’edificio c’è un blindato per il trasporto prigionieri, probabilmente reclusi nella base militare.

SecondoAl Jazeera un portavoce di Gheddafi ha contattato l’agenzia Ap affermando che il rais è intenzionato a trattare una transizione di poteri in Libia. Il portavoce del regime, Mussa Ibrahim, ha telefonato alla sede dell’agenzia Associated Press a New York, affermando che Gheddafi si trova in territorio libico, e che è intenzionato a discutere con i ribelli la formazione di un governo di transizione.

Secondo Mussa, il Colonnello ha nominato il figlio Saadi «capo negoziatore». Il portavoce ha detto di aver visto l’ultima volta Gheddafi venerdì, ribadendo però che quest’ultimo si trova in Libia e asserendo di trovarsi anch’egli in territorio libico.

[dailymotion]http://www.dailymotion.com/video/xkr087_smentita-la-fuga-di-gheddafi-in-algeria_news[/dailymotion]

© Riproduzione Riservata

Commenti