Un convoglio di 6 auto ha attraversato la frontiera: a bordo , forse, c’era nascosto anche il Colonnello

Muammar Gheddafi

Un convoglio di sei Mercedes blindate ha attraversato la frontiera tra la Libia e l’Algeria. Lo riferisce l’agenzia di stato egiziana Mena che cita forti dei ribelli: ”forse a bordo c’e’ Gheddafi”.

Non e’ stato possibile verificare la notizia ne’ chi ci possa essere nel convoglio, ma le fonti ipotizzano che alti ufficiali libici o addirittura lo stesso Gheddafi con i figli possano aver lasciato il paese. Per nessuno, sin qui, è stato possibile contattare autorità algerine per un commento.

L’agenzia egiziana cita come fonte un’unita’ militare dei ribelli di stanza nella citta’ di Ghadamis, vicino alla frontiera con l’Algeria: il convoglio di auto blindate avrebbe attraversato la frontiera ieri, venerdi’ durante il giorno, e sarebbe stato scortato da un commando armato di nomadi del deserto che sembrano essere agli ordini di Gheddafi.

Le stesse fonti affermano che i ribelli non sarebbero stati in grado di fermare il convoglio. Intanto i caccia della Nato hanno cominciato a bombardare Sirte, città natale di Gheddafi. Qui la Francia ha detto di aver localizzato il leader in fuga.

Da Tripoli arrivano notizie di esecuzioni sommarie, vendette, uccisioni, stupri. Quando sono entrati nell’ospedale di Abu Salim, gli operatori della Croce Rossa hanno trovato circa 200 corpi in decomposizione.

[dailymotion]http://www.dailymotion.com/video/xkqb5o_libia-jalloud-gheddafi-potrebbe-fuggire-travestito-da-donna-l-ex-numero-due-del-rais-formero-un-part_news[/dailymotion]

© Riproduzione Riservata

Commenti