“Buon servizio”: New York Times Magazine declassa il “Bel Paese” e premia invece Giappone e Thailandia

servizio al ristorante

Agli stranieri piace raccontare che in Italia l’unico settore dei servizi che funziona é quello della ristorazione, e che le uniche cose in orario sono le partite di calcio. Ma ora un sondaggio ufficioso del “The New York Times Magazine”, ha infranto anche l’ultimo primato italiano: quello del servizio. Per fortuna quello dell’orario delle partite ancora regge!

L’autore del sondaggio, Nate Silver, un esperto di statistiche che collabora con il “Times”, ha intervistato 400 esperti viaggiatori internazionali per determinare la qualitá dei servizi ottenuti in 24 paesi. In cima alla statistica si é trovato il Giappone con 4,4 punti (su di un massimo di 5), seguito dalla Thailandia con 3,9 punti. Il bello di questi paesi, secondo l’autore, é che oltre ad offrire ottimi servizi, non si richiedono mance (nel caso del Giappone, tassativamente rifiutate) oppure sono basse (3% nel caso della Thailandia).

La suspense é stata rovinata dal titolo dell’articolo, pertanto passiamo subito a dire che in questa graduatoria l’Italia é arrivata quint’ultima, cioé 20ma, dopo Vietnam (15mo), Inghilterra (16ma), Grecia (17ma), Spagna (18ma) e Francia (19ma). Sotto l’Italia ci sono: Egitto (21mo), Messico (22mo), Cina (23ma) e Russia, ultima con 1,7 punti. Di punti l’Italia ne ha presi esattamente 3, con la percentuale della mancia fissata al 7%. Con il 18%, la mancia piú costosa é quella registrata negli Usa (7ma nella classifica come miglior servizi), seguita dal Canada (mancia del 16%) che é terzo nella graduatoria, con 3,7 punti.

Ed ecco il resto della graduatoria: Nuova Zelanda, 4ta e mancia del 7%. Gli Emirati, 5to, mancia del 10%. Germania, 6ta, mancia dell’8%. Sud Africa, 8va, mancia dell’11%. Australia, 9na, mancia dell’8%. Argentina, 10ma, mancia del 10%. Marocco, 11mo, mancia   del 7%. Turchia, 12ma, mancia dell’8%. India, 13ma, mancia del 10%. Brasile, 14mo, mancia del 7%. Per completare l’elenco delle mance: Vietnam, 5% ; Inghilterra, 10%; Grecia, 8%; Spagna; 8%; Francia; 8%; Egitto; 8%; Messico; 13%; Cina e 3% e Russia 10%.

© Riproduzione Riservata

Commenti