Friulani generosi ma l’Arsenal è più forte: Di Natale illude, Van Persie e Walcott qualificano i gunners di Wenger

Totò Di Natale

L’Udinese “saluta” la Champions League. Nel match di ritorno del preliminare solo sfiorata l’impresa contro l’Arsenal. Primo tempo frizzante, con Handanovic che salva almeno a tre riprese su Walcott, Gervinho e Ramsey. Palo per Di Natale al 23′. Al 39′ il gol dell’Udinese: Pinzi la mette al centro dell’area, Antonio Di Natale, di testa, supera il portiere avversario con un pregevole pallonetto: 1-0.

La ripresa si apre con il pareggio dell’Arsenal: al 55′ Gervinho supera Benatia e serve a van Persie un pallone che non può sbagliare: 1-1.

Tre minuti dopo azione confusa in area dell’Arsenal: l’arbitro concede un rigore all’Udinese per un fallo di mano di Vermaelen, dal dischetto Antonio Di Natale si fa deviare in angolo il tiro. Guidolin richiama in panchina Pinzi e lancia in campo Fabbrini, ma l’Arsenal tiene il campo senza affanni. Al 69′ la beffa: Walcott super Handanovic per la seconda volta, complice una difesa distratta e troppo molle: 1-2, addio Champions per l’Udinese.

Sarà Europa League per i friulani che comunque hanno dato tutto ed escono a testa alta, tra gli applausi dei propri sostenitori.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=ICfI3lQsMxk&feature=player_embedded[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti