Una parte del belvedere restituita ai visitatori dopo le proteste.  Ma il malcontento in città non si placa 

piazza IX Aprile

Non si placano le polemiche a Taormina per la decisione da parte del Comune di concedere piazza IX Aprile ad un privato per una manifestazione che riguarderà la presentazione di una nuova linea di moda di un noto stilista. Residenti ma anche turisti continuano ad esprimere il loro dissenso nel vedere il “cuore” della Perla dello Jonio cantierato.

La casa municipale, ricordiamo, ha concesso la piazza il 21 agosto, per le operazioni di montaggio che avranno luogo sino ad oggi, poi ci sarà la manifestazione e dal 28 al 30 agosto le fasi di smontaggio delle attrezzature.

Ieri mattina, a seguito delle lamentele scatenatesi, è stato “liberata” una parte della piazza. In pratica metà del belvedere, (sul lato in direzione Porta Catania) è tornata disponibile alla collettività.

Inizialmente, domenica, era rimasto a disposizione della gente solo una minima parte di piazza nel tratto accanto alle panchine e la balconata che dà sul belvedere di Villagonia e Naxos. I vigili, sin qui, sono intervenuti con vari sopralluoghi per constatare il rispetto degli spazi concessi in riferimento ai metri in effetti occupati.

In queste ore sono stati numerosi i turisti che si sono chiesti cosa si stia facendo in piazza: c’è chi ha pensato si trattasse di lavori di consolidamento del manto stradale e che la zona fosse stata chiusa perchè pericolante.

Difficile immaginare e comprendere come e perchè uno slargo cosi frequentato e panoramico venga in buona parte occluso alla visuale ad agosto, e per giunta mentre l’etna è in eruzione.

Rimane la protesta dei commercianti ed è diffusa l’idea che si sarebbe potuta evitare ogni discussione destinando all’evento previsto una qualsiasi altra area del paese, come ad esempio la terrazza del parcheggio Porta Catania, specie in un periodo in cui Taormina dovrebbe offrire il meglio di sè e non l’immagine di un cantiere in pieno centro storico.

E pensare che sarebbe bastato concedere qualsivoglia altro angolo del paese che non fosse piazza IX Aprile per non generare questo caos…

© Riproduzione Riservata

Commenti