Il fuoriclasse brasiliano ricoverato in condizioni disperate a San Paolo per un’emorragia digestiva

Socrates

L’ex giocatore della Fiorentina e della nazionale brasiliana, Socrates, 57 anni, è stato ricoverato in terapia intensiva a San Paolo a causa di un’emorragia digestiva. Lo hanno riferito oggi medici dell’ospedale Albert Einstein. L’emorragia è stata causata da un’ipertensione epatica, probabilmente causata da cirrosi.

Il «dottor» Socrates, chiamato così per essersi laureato in medicina e per avere diffuso la «Democrazia Corinthiana», una partecipazione dei calciatori alle decisioni del club che aveva suscitato scandalo ai tempi della dittatura militare brasiliana, era rientrato la settimana scorsa da Cuba dove gli hanno chiesto informalmente di dirigere la nazionale cubana da calcio.

«Vado a Cuba abbastanza frequentemente quando ho bisogno di un bagno di umanità», aveva detto Socrates in uno degli ultimi suoi interventi come commentatore sportivo della brasiliana Tv Cultura. Nel 1984 Socrates era stato trasferito alla Fiorentina dove restò due anni, dopo la partecipazione ai mondiali di Spagna nel 1982.

Ora l’indimenticato fuoriclasse brasiliano lotta tra la vita e la morte.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=Tpi-ocuEAnA[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti