Dopo il duplice attacco mortale alle Seychelles, stavolta il predatore strappa le braccia ad un giovane

lo squalo in azione

Lo squalo terrorizza ancora l’uomo. Con l’estate nell’emisfero occidentale e masse di milioni di persone a bagno nei mari, ritorna d’attualità la paura profonda, quella del predatore degli abissi. E si moltiplicano anche gli episodi di cronaca che li riguardano.

Dopo il duplice attacco delle Seychelles che ha portato alla morte a distanza di pochi giorni due turisti europei, ecco che un nuovo assalto si è verificato nell’estremo oriente russo dove un giovane di 25 anni ha avuto strappate entrambe le braccia da uno squalo. Secondo i medici il ragazzo sopravviverà.

La notizia desta sorpresa negli esperti perché l’attacco è avvenuto in una regione dove un evento di questo tipo non si era mai verificato.

Il giovane è stato portato all’ospedale nella regione del Khassan in gravi condizioni, privo di sensi e con le braccia amputate fino al gomito. L’attacco è avvenuto a 50 metri dalla riva. Subito dopo, le autorità hanno allertato le migliaia di persone presenti sulla spiaggia, raccomandando prudenza.

Diversi tipi di squali possono essere osservati sulle coste nord-occidentali del Mare del Giappone, dove è avvenuto l’incidente, ma non si tratta di specie che solitamente attaccano gli uomini.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=HZnt3xo-96E[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti