Un secondo ordigno di oltre una tonnellata rinvenuto nella fattoria dell’attentatore di Oslo. L’attentatore di Oslo, Anders Behring Breivik, avrebbe preparato una seconda bomba del peso di oltre una tonnellata, più grande di quella che ha devastato la sede del governo norvegese il 22 luglio. Lo annuncia la televisione pubblica Nrk, citando fonti militari anonime. L’ordigno sarebbe stato ritrovato nell’azienda agricola che Breivik affittava a circa 140 chilometri a Nord di Oslo ed era pronto per l’uso. La bomba, a quanto si apprende, peserebbe 1,5 tonnellate contro i 950 kg di quella nascosta in un auto che uccise otto persone nel centro di Oslo. Il 27 luglio, cinque giorni dopo il massacro, la polizia aveva fatto deflagrare tutto il fertilizzante (nitrato di ammonio) usato da Breivik per costruire gli ordigni e conservato nella fattoria affittata dall’uomo. Solo in seguito è stato trovato il secondo ordigno.

[hr style=”dashed”]

http://www.dailymotion.com/video/xkdcwh_breivik-parla-il-mentore-non-l-ho-mai-incontrato_news

© Riproduzione Riservata

Commenti