A Praslin, meta del turismo italiano, il predatore uccide per la seconda volta in 10 giorni a pochi metri alla riva

lo squalo colpisce ancora

Ha colpito di nuovo. E ha ancora ucciso. Lo squalo killer che il 4 di agosto aveva attaccato un francese di 36 anni sulla spiaggia di Anse Lazio, sull’isola di Praslin alle Seychelles, ha ammazzato oggi ventenne. Come nel precedente attacco lo squalo (si cice bianco) si muove in acque basse, a 40-50 metri dalla riva, anche più vicino. Oggi ha colpito in un metro e mezzo di acqua.

Praslin è la seconda isola (38 km²) dell’arcipelago delle Seychelles, situata a 44 km a nord-est da Mahé, meta di turismo anche estivo e molti sono gli italiani che in questo momento stanno trascorrendo lì le loro vacanze. «Ci sono molti francesi, ma l’isola è praticamente una colonia dell’Italia con turisti di grandi albergi e ragazzi che fanno vacanze avventura», dice una turista italiana in vacanza a Praslin. 

Il turista ucciso il 4 agosto è morto in seguito alle ferite al ventre e alle gambe. Sulla sua morte era stata aperta un’inchiesta e la autorità locali si erano limitate a dire che quelle ferite potevano far sospettare morsi di uno squalo ma anche i segni di un’elica del motore di qualche natante. Il fatto di oggi ha destato panico tra i turisti che sotengono non ci sia stato nessun allerta. E che ancora ieri molte persone nuotavano tranquillamente nelle acque di Anse Lazio. «Solo stasera la televisione locale ha dato la notizia», racconta la turista italiana.

«E ha detto che governo e ministero dell’ambiente si attiveranno per risolvere il problema». A Praslin si dice che l’autorita locale ha messo una taglia di 50 mila rupie, circa 3 mila euro, per cattura o ammazza lo squalo. «La cosa sconvolgente», continua la turista italiana è che le autorità non abbiano diffuso la notizia sulla spiaggia. Ancora stasera nessuno ha affisso un cartello con il divieto di balneazione. Forse un morto sarebbe bastato» .

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=Mh_LDbP2KEM[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti