La rock star consacra il social network e provoca: “no agli stupefacenti, ma non perseguitate chi li usa”

Vasco Rossi

Vasco Rossi ormai ha preso confidenza con Facebook. Questa volta la rock star ha voluto consigliare le generazioni piu’ giovani, informandole sulla pericolosita’ delle droghe: “La droga e in generale tutte le sostanze stupefacenti, farmaci compresi, sono pericolosi, comportano devastanti effetti collaterali e sono assolutamente da evitare. Questo non significa che si debba criminalizzare, perseguitare chi ne fa uso. Si deve condannare il peccato, non il peccatore”.

Il cantante originario di Zocca ormai usa il social network da giorni per tenere un filo diretto con i fan. Dopo la pubblicazione del post sugli effetti degli stupefacenti, sono arrivati molti commenti pro-Blasco (in tutto ne sono stati pubblicati circa 800 in un’ora), ma anche diverse voci dissenzienti e critiche su queste affermazioni.

Vasco Rossi poche ore prima aveva scritto: “Chi sostiene il proibizionismo sostiene (di fatto) gli interessi della mafia e della malavita. L’unica politica seria contro la droga e’ quella definita ‘Riduzione dei danni’. Questo e’ l’unico approccio realistico”.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=wqluSNiy43o[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti