Il Cavaliere ha affondato l’Italia ma non molla e rilancia la sfida: “se dovesse servire mi ripropongo nel 2013”

Silvio Berlusconi "senza trucco"

Ha ormai lasciato gli italiani in mutande e si riserva per pareggiare il bilancio di togliergli anche quelle, eppure non va a casa, non molla e addirittura rilancia: “spero che non serva ma se servirà mi ricandiderò” (nel 2013).

Quali altri disastri dovrebbe compiere un politico peggio di quelli compiuti da Silvio Berlusconi al governo?
Se è necessario si ricandida? L’unica necessità è la sua uscita di scena dalla politica il prima possibile, se ancora non se ne fosse reso conto. Il Presidente del Consiglio ha già combinato abbastanza disastri, dissestando politicamente, giuridicamente ed economicamente l’Italia.

Quali altri danni dovrebbe, potrebbe o vorrebbe combinare? In fondo non è rimasto quasi niente da distruggere, il Cavaliere ha già fatto tutto. Forse si vorrà ricandidare nel caso in cui l’Italia dovesse riprendersi…. con la nuova missione di affondare una volta per tutte il Paese.

Berlusconi resta al suo posto e giorno dopo giorno sta compiendo l’ennesimo capolavoro di questa legislatura, nella quale alla fine riuscirà a far peggio persino del professor Prodi. Un’impresa ai confini dell’impossibile ma…. Silvio può… Questo e (purtroppo…) anche altro.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=aDmgVyKSP_E[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti