Insorti avanzano. Regime nega ma è prossimo alla sconfitta anche per le crescenti divisioni nel suo esercito

Libia

I ribelli libici hanno annunciato la conquista di Al Zawiya, città costiera alle porte della capitale Tripoli.

Lo riferisce la tv Al Jazeera , affermando che i ribelli non hanno per il momento l’intenzione di avanzare verso Tripoli, bensì di rafforzare il controllo della città. Al Zawiya fu al centro di una drammatica battaglia all’inizio di marzo. Il regime nega la conquista della località.

Un ex colonnello dell’esercito libico, Wissam Miland, in una intervista rilasciata all’Afp ha detto che l’esercito di Muammar Gheddafi è spaccato da divisioni interne ed è sul punto di crollare. “Penso che crollerà presto”, ha detto l’ufficiali, intervistato in un campo per prigionieri di guerra a Misurata, città nell’ovest della Libia controllata dai ribelli.

“In seno alle milizie (di Gheddafi) i soldati libici cominciano a litigare con i mercenari stranieri, ci sono molti problemi”, ha affermato. “Gheddafi sta per essere sconfitto a causa” di queste divisioni ha aggiunto.

“Nella mia unità c’erano molti mercenari”, ha aggiunto. “Ma essi non combattono con l’esercito, lo accerchiano e non permettono a nessuno di battere in ritirata. Chi lo fa viene ucciso”. Gheddafi ha arruolato mercenari dal Ciad, dal Niger, dalla Mauritania e da altri Stati del Sahel.

[dailymotion]http://www.dailymotion.com/video/xkiylo_libia-ribelli-avanzano-verso-zawiyah-e-brega_news[/dailymotion]

© Riproduzione Riservata

Commenti