Lettera anonima di un sedicente killer. Autopsia rivela concause della morte: fatale il freddo e gli stenti

Yara Gambirasio

Nuova lettera anonima sul caso di Yara Gambirasio. La missiva, tra le tante che sono arrivate agli inquirenti dalla scomparsa della ragazzina di Brembate Sopra, contiene una confessione anonima del sedicente omicida. “Io ho ucciso Yara, ecco come ho fatto”, si legge. La lettera è scritta sulle due facciate di un foglio A3 con un normografo ed è arrivata all’Eco di Bergamo. La busta porta il timbro del centro meccanografico Posta di Genova.

La lettera è stata consegnata ai carabinieri che, su disposizione del pm Letizia Ruggeri, l’hanno trasmessa ai Ris di Parma.

Va detto che,dalla scomparsa di Yara, in poi, sono state più di duecento le telefonate anonime di persone che davano suggerimenti o facevano ‘rivelazioni’ (e tra loro anche molti maghi e sensitivi), oltre alle lettere che davano indicazioni tuttora senza riscontro (il cliente di una prostituta che ha scritto due volte per raccontare di un gruppo di ragazzini visto nel campo di Chignolo dove poi venne trovato il corpo).

Intanto dai risultati definitivi dell’autopsia sul corpo della giovane, si evince che Yara Gambirasio è morta di freddo e di stenti nel gelo di fine novembre, in mezzo agli sterpi del campo tra i capannoni di Chignolo d’Isola. La morte di Yara sarebbe quindi, secondo indiscrezioni, stata provocata da una serie di concause: la ferita alla testa da corpo contundente, le coltellate (i quattro tagli alla schiena, quelli al collo e ai polsi) e l’insufficienza respiratoria dovuta a una pressione sul collo o a un grumo di sangue nelle vie respiratorie. Ma nessuna delle ferite è stata mortale.

L’assassino avrebbe lasciato Yara in mezzo al campo di Chignolo credendola morta, mentre la ragazzina era ancora viva. La morte sarebbe avvenuta nel corso della notte successiva, quando alle ferite si è aggiunto il freddo di quel tardo autunno.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=9H0FbghNKeM&feature=related[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti