Il brasiliano sarà di nuovo rossonero nei prossimi giorni: con lui anche uno tra Aquilani e Montolivo

Kakà

In casa Milan è ormai prossimo un ritorno clamoroso, annunciato e da molto tempo chiacchierato e sognato dai tifosi: Ricardo Kakà è sempre più vicino ai rossoneri.

Mourinho non vede l’ora di liberarsi del brasiliano, che con l’arrivo del connazionale Neymar troverebbe ancora meno spazio nell’undici delle Merengues, e Florentino Perez sta cercando di piazzare l’ex Pallone d’oro.

A questo proposito, l’incontro tra il presidente madridista e Adriano Galliani a Pechino ha avuto come tema il ritorno di Kakà al Milan, a condizione però che i rossoneri paghino l’intero ingaggio del ventinovenne brasiliano. Galliani ha infatti sempre escluso di poterlo ri-acquistare (ci vorrebbero almeno 35 milioni, troppi per le casse rossonere; il discorso è diverso nel caso di un prestito oneroso.

E proprio su questa formula i dirigenti dei due club stanno lavorando: Kakà tornerebbe a Milano in prestito per un anno, esattamente come Shevchenko dal Chelsea nel 2008.

Ma insieme a Kakà arriverà anche uno tra Aquilani e Montolivo, per dare maggiore qualità al centrocampo rossonero.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=1caCvMgFgwY[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti