L’ex manager della Renault aspetta la scadenza della squalifica per tornare: prenderà il posto di Domenicali

Flavio Briatore

Il popolo di Maranello vuole la “testa” di Stefano Domenicali, che sembra davvero non sia più in grado di azzeccarne nemmeno una. E allora il sostituto è già pronto. E’ Flavio Briatore e non è più un mistero che si stia preparando questa clamorosa trattativa, già da mesi intavolata dai vertici della Ferrari.

Briatiore ha rifiutato di smentire le voci che lo vorrebbero in futuro alla Ferrari. Secondo recenti indiscrezioni l’ex managing director della Renault potrebbe essere ingaggiato a breve dal team di Maranello come consulente in vista della possibile sostituzione di Stefano Domenicali quando scadrà la squalifica per il crashgate nel 2013.

L’italiano è stato interpellato in merito alle indiscrezioni: “Sono un tifoso della Ferrari, ma nella vita non si può mai sapere, tutto può succedere” ha dichiarato Briatore, ancora coinvolto nel management che cura la carriera di Fernando Alonso.

Nel 2005 e nel 2006, Alonso ha vinto i suoi due titoli alla Renault sotto la guida di Briatore: “Penso che Fernando possa vincere il mondiale alla Ferrari senza Flavio Briatore” ha dichiarato l’italiano. “Fernando merita di essere il miglior pilota della storia. Ha deciso di rimanere con la Ferrari fino alla fine della sua carriera e spero che disporrà di vettura in grado di fargli vincere più titoli di Schumacher” ha aggiunto.

Briatore ha dichiarato che a suo parere lo spagnolo è più forte di ogni altro suo rivale: “Se avesse una Red Bull vincerebbe con un pesante margine. E’ uno dei pochi grandi piloti come Senna, Prost e Schumacher”.

Poi un confronto con il sette volte campione del mondo: “Sono due piloti completamente diversi. Fernando è un pò più forte, perchè quando Michael diventa depresso, fatica a tornare competitivo, mentre nella stessa situazione la concentrazione di Fernando migliora”.

© Riproduzione Riservata

Commenti