Marotta tratta Lugano ma a”studia” la possibilità di strappare il forte centrale slavo al Manchester United

Nemanja Vidic

“Nuovi acquisti? Niente nomi, poi vedrete”. Quanto mai sibillino l’ad della Juventus Beppe Marotta nel delineare le strategie del mercato bianconero da qui al 31 agosto. Niente proclami, niente “Siamo su Aguero”, niente “Rossi, ci siamo”. Obiettivi avvolti nel mistero. 

Non c’è dubbio che, oltre alle (tante) cessioni che Marotta conta di realizzare da qui al 31 agosto, il pezzo mancante al mercato della Juve sia un grande difensore centrale (più che un nuovo esterno di centrocampo, che comunque arriverà).  Nel mirino c’è sempre Diego Lugano, uruguaiano del Fenerbache, ma qualcosa si muove in Inghilterra.

Dall’Inghilterra, arriva una notizia che potrebbe riaprire in modo clamoroso la pista Nemaja Vidic, il primo nome sulla lista della dirigenza juventina. Parlando del giovane talento Phil Jones, nuovo acquisto del Manchester United, Sir Alex Ferguson lo ha definito come “il futuro dei Red Devils”, ma ha aggiunto che già da questa stagione Jones potrebbe togliere il posto da titolare a uno fra Ferdinand e Vidic. 

Alex e Lugano, che nella scala di valori stilata da Antonio Conte si posizionano un gradino sotto il centrale serbo dello United, possono aspettare ancora qualche giorno, perché la Juventus nelle prossime ore, approfittando di questo spiraglio aperto da Ferguson, potrebbe fare una nuova offerta per Vidic, magari (grazie ai soldi risparmiati acquistando Vucinic invece di Aguero o Rossi) alzando l’offerta.

Da maggio a oggi, la Juventus ha già inoltrato due offerte al Man Utd per Vidic, entrambe rispedite al mittente, anche perché il giocatore, come ha rivelato Silvano Martina, si era spaventato per il nuovo scandalo che ha coinvolto il calcio italiano.

Ora che lo scandalo scommesse si è ridimensionato e non ha visto il coinvolgimento di grandi club e ora che il Manchester United ha speso 50 milioni di sterline per Ashley Young, David de Gea e Phil Jones e si appresta a spenderne altre 30 per Sneijder, forse, per la Juventus, è arrivato il momento di tornare alla carica.

© Riproduzione Riservata

Commenti