Legambiente segnala “gravissimi fatti avvenuti all’interno del sito archeologico taorminese”

scritte vandaliche all'interno delle Naumachie

Il Circolo di Taormina di Legambiente ha inviato una nota alla Soprintendenza e al Comune per segnalare alcuni “gravissimi fatti occorsi a Taormina all’interno del sito archeologico detto “le Naumachie “”. 

“Proprio in questi giorni – si legge nel documento – dei vandali hanno sfregiato, con dello spray azzurro indelebile una delle nicchie del complesso monumentale, come si evince da foto allegate. Il danno appare enorme e rimediabile forse, ma a costi elevati. Ci  si pone l’interrogativo di come sia potuta succedere una cosa simile in un luogo che la notte ci risulta chiuso, e che comunque conta la presenza di un ristorante che si apre sul luogo, addirittura con dei posti a sedere.  In questo periodo oltretutto la zona è animata fino a notte fonda e quindi non si capisce come i vandali abbiano potuto agire indisturbati e tranquilli. La scritta di argomento amoroso tracciata con lo spray è stata cancellata una prima volta e poi riscritta”.

Legambiente sollecita quindi un intervento degli uffici competenti “a tutela di un insostituibile patrimonio storico artistico che rappresenta la nostra più grande ricchezza”.

© Riproduzione Riservata

Commenti