La cantante trovata senza vita nella sua casa londinese: forse è stata stroncata da un cocktail di farmaci

Amy Winehouse

La cantante Amy Winehouse è morta. Lo ha confermato la polizia londinese, dopo le indiscrezioni lanciate in un primo momento da Sky News.

Neanche 28 anni compiuti e la Winehouse già se ne va. Una vita breve, intensa, con il successo ma anche tanti, troppi, eccessi.

Per ora non si sanno in quali circostanze è avvenuto il decesso. Forse una sospetta overdose, secondo notizie rimbalzate su Twitter.

Genio e sregolatezza. Una vita di eccessi, forse ha pagato con la vita i suoi vizi. Alcol e droga hanno costellato da sempre le sue apparizioni. Come il suo concerto in Serbia, quando era apparsa molto su di giri. E a seguire aveva cancellato il suo tour europeo.

L’artista sarebbe stata trovata morta nel suo appartamento londinese di Camden, dove erano state spedite due ambulanze per prestare i primi soccorsi. Il Sunday Times suppone un suicidio.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=Tu5ply50ZXg[/youtube]

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=GQL1P1xGMls[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti