“Pretendiamo efficienza e servizi adeguati. Necessario chiarimento politico ed economico della situazione”

bus navetta di Asm

L’Udc di Taormina interviene sulle problematiche che riguardano in queste settimane l’Azienda Servizi Municipalizzati.

Dal direttivo ed il gruppo consiliare dei centristi riceviamo e pubblichiamo:

“Troppe le cifre preoccupanti – si legge in una nota dell’Udc – non solo per la semplice quadratura dei bilanci aziendali ma anche e soprattutto per il futuro dell’Asm e di quello che rappresenta per Taormina. L’intervento di Sua Eccellenza il prefetto contribuirà certamente a dare chiarezza e consentirà di valutare al meglio la situazione. Al di là del balletto delle cifre, l’Udc resta però ferma su alcuni punti che ritiene inamovibili: la salvaguardia dei posti di lavoro e l’interesse generale della città. Sulla base del rispetto di questi punti siamo disponibili ad ogni tipo di confronto e di collaborazione”.

“Non possiamo e non vogliamo fare passi indietro sulla salvaguardia delle famiglie che vivono dello stipendio di Asm. Pretendiamo però efficienza e servizi adeguati al giusto prezzo. Da quello che emerge dai serrati dibattiti di questi giorni: riteniamo necessario, anzi indifferibile, un chiarimento sia politico che economico, perché questa situazione, se non efficacemente contrastata, contribuirà a trascinare il Comune al dissesto con i danni a carico dei contribuenti i quali saranno chiamati, come sempre, a pagare di tasca propria; riteniamo altresì indifferibile dare certezza e stabilità ad un’Asm che oggi offre solo la prospettiva di essere mantenuta dal Comune con gli euro dei contribuenti”.

© Riproduzione Riservata

Commenti