Il giornalista era stato ricoverato il 29 aprile per l’emorragia cerebrale. Adesso lo attende una lunga riabilitazione

Lamberto Sposini

Lamberto Sposini è stato dimesso questa mattina dal reparto di Neurochirurgia del Policlinico universitario «Agostino Gemelli» di Roma-

Il giornalista, dopo 73 giorni dalla grave emorragia cerebrale che lo aveva colpito, sarà ora ricoverato presso un centro specializzato in neuro-riabilitazione. Lo comunica il professor Giulio Maira, ordinario di Neurochirurgia .

Sposini era stato ricoverato d’urgenza al Gemelli venerdì 29 aprile dove era stato portato in codice rosso per l’emorragia cerebrale, che aveva causato un esteso ematoma rimosso grazie a un intervento neurochirurgico condotto dal professor Maira e dalla sua equipe.

Al momento attuale le condizioni neurologiche di Sposini documentano un ottimo recupero delle funzioni cognitive e motorie. Il giornalista, tuttavia, necessita di un ulteriore lungo periodo di riabilitazione neurologica per un recupero dei deficit tuttora presenti.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=226xyORiooM[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti