Luna di miele in alberghi separati e a 16 km di distanza. La favola del principe di Monaco e l’ex nuotatrice è già finita?

Alberto di Monaco e Charlene Wittsotock

Il matrimonio di Charlene Wittsotock e Alberto di Monaco è già ai titoli di coda. Incredibile eppur tristemente vero. Nemmeno pochi giorni dopo le nozze si va già verso il divorzio.

La loro doveva essere una favola in grado di rilanciare il nome e l’immagine del Principato di Monaco, ma la famiglia è più portata a dar scandalo piuttosto che scrivere le pagine di una moderna favola d’amore. Dopo le voci circolate sui tentativi di fuga di Charlene Wittsotck arrivano ora le prime indiscrezioni del viaggio di nozze di Charlene e Alberto di Monaco. La coppia è volata in Sudafrica ma sembra che non abbiano trascorso nello stesso albergo le notti della loro luna di miele.

Now City Press, uno dei quotidiani più autorevoli del Sudafrica scrive infatti: ”Charlene ha dormito da sola in un letto lontano 16 chilometri dal Principe”.

Charlene e Alberto di Monaco avrebbero dovuto soggiornare nella Suite del Oyster Box Hotel, disposta su due piani, con piscina e splendida vista sull’Oceano Indiano, ma le cose sono andate diversamente: Charlene ha infatti scelto una suite più economica, mentre il Principe Alberto è andato a dormire a 16 chilometri di distanza.

Raccontano infine che, quando i fotografi hanno fatto pressioni per avere un bacio dalla coppia, Charlene ha voltato la testa dall’altre parte, costringendo il Principe Alberto a darle un bacetto sul collo.

Charlene Wittstock e Alberto di Monaco sono tornati in anticipo dal Sudafrica: nel mentre, rivela il Daily Mail, non sono stati rivelati i risultati del test del dna di Alberto di Monaco perchè, nel caso fossero risultati positivi confermando il tradimento di Alberto di Monaco, Charlene avrebbe potuto rifiutarsi di far ritorno al Principato di Monaco.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=BGftwz_Rg9U[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti