Salta il nulla osta della Regione al trasferimento in Sicilia di una parte dei rifiuti che hanno sommerso Napoli e dintorni

Napoli sommersa dai rifiuti

La Sicilia va verso il no ai rifiuti della Campania: secondo quanto si è appreso, infatti, ci sarebbero problemi per il nulla osta che, almeno in un primo momento, sembrava scontato. Si allarga il fronte delle Regioni nelle quali potrebbero essere conferiti i rifiuti campani. 

In Sicilia, tramite accordi con le società provinciali, in questi mesi sono stati già trasferiti, impianto per impianto, diverse quantita’ di rifiuti. Dopo il decreto legge, la situazione si è complicata visto che per il trasferimento è  necessario l’ok della Regione.

La Commissione bicamerale d’inchiesta sugli illeciti connessi al ciclo dei rifiuti presieduta dall’on. Gaetano Pecorella sarà, intanto, in missione in Campania a partire da domani. Prima tappa della missione, la città di Salerno dove, presso la locale prefettura si svolgeranno alcune audizioni (verranno ascoltati, tra gli altri il presidente della provincia e il sindaco).

Al termine dei lavori di domani è prevista una conferenza stampa (ore 13) presso la prefettura di Salerno. Nel corso della stessa giornata, a partire dalle ore 15 e 30 si svolgerà un sopralluogo presso la discarica di Macchia Soprana. Mercoledì 6 luglio, la Commissione d’inchiesta si trasferirà a Napoli dove, a partire dal primo pomeriggio si svolgeranno una serie di audizioni che proseguiranno anche nella mattinata di giovedì 7 luglio. Al termine delle audizioni del presidente della provincia e del sindaco di Napoli si svolgerà una conferenza stampa, alle 13.30 presso la prefettura di Napoli.

© Riproduzione Riservata

Commenti