Il parlamentare nel mirino della Procura di Barcellona, che lo indaga per abusivismo in zona con vincolo

Luca Barbareschi

La Procura di Barcellona Pozzo di Gotto, nella persona del pm Giorgio Nicola ha avviato un’indagine conoscitiva nei confronti del noto attore Luca Barbareschi.

Secondo le indagini pare che l’attore avrebbe fatto costruire una piscina nella sua villa a Filicudi, nelle Eolie, in una zona sottoposta a vincolo paesaggistico, senza averne l’autorizzazione, e ampliato parti dell’edificio.

A Barbareschi adesso spettano 20 giorni di tempo per chiedere di essere interrogato, ma anche per consentirgli di chiarire la sua posizione o in alternativa per presentare memorie difensive.

Già all’inizio di giugno l’attore aveva sanato l’abuso edilizio e la la Soprintendenza aveva ritenuto la piscina compatibile con il paesaggio.

L’anno scorso, nel mese di agosto erano intervenuti i carabinieri e i tecnici del comune di Lipari per verificare il rispetto delle norme vigenti e già erano divampate delle polemiche su questa cosa, proprio perché era stato appurato che la piscina di circa 40 metri era stata realizzata abusivamente.

Oltre alla costruzione della piscina, era stata contestato l’ampliamento di uno dei locali della villa, il quale sarebbe risultato tre metri quadri in più rispetto alle misure previste e riportare nel progetto.

Scattò immediatamente la denuncia e l’ordinanza di ripristinare lo stato dei luoghi. Barbareschi però presentò un’istanza alla Soprintendenza, che la accolse positivamente. Bisogna vedere ora come andrà a finire questa vicenda legata alla villa di 200 mq ed ubicata in uno degli angoli più suggestivi dell’isola.

© Riproduzione Riservata

Commenti