Colpo di scena nell’indagine sul delitto di Elisa Claps: all’udienza preliminare a Salerno istanza dei legali

i delitti Claps e Barnett

Per l’omicidio di Elisa Claps, gli avvocati Mario e Stefania Marinelli, difensori di Danilo Restivo hanno chiesto che l’imputato sia giudicato con rito abbreviato.

La richiesta è stata formalizzata in avvio di udienza preliminare. L’udienza di Salerno è stata interrotta per circa 30 minuti per valutare la richiesta.

Durante lo stop saranno anche consultati alcuni atti depositati dalla Procura, alcuni dei quali provenienti anche dalla Gran Bretagna dove è in corso un altro processo a carico di Restivo, quello relativo all’omicidio della sarta Heather Barnett.

Mario Marinelli, legale di Restivo, giungendo al tribunale di Salerno, ha dichiarato che il suo cliente appare tranquillo, come può esserlo una persona sottoposta a processo per duplice omicidio…

Ai giornalisti che domandano se la sentenza inglese potrebbe influire sul procedimento italiano, Marinelli risponde che i due processi non dovrebbero influenzarsi a vicenda, come prevedono tutti i codici “Se però si vanno a cercare sovrapposizioni e forzature, certo che allora tutto diventa possibile..” – ha concluso l’avvocato.

Ultimo commento sulla linea difensiva: sarà la stessa del processo inglese: “Restivo ha mentito, ma non è né depravato, né tanto meno un assassino, la sentenza non deve essere scritta prima del processo, ma alla sua conclusione“, ha dichiarato l’avvocato Marinelli.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=GNxtK7XueHY&feature=related[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti