Un 35 enne non accettava la fine del rapporto con l’ex fidanzata: i carabinieri hanno messo fine alle molestie

stalking

Ancora un arresto per stalking da parte dei Carabinieri della Compagnia di Taormina diretta dal capitano Gianpaolo Greco. I militari della Stazione di Naxos, sono stati costretti ad intervenire nelle scorse ore a Giardini Naxos a seguito delle pressioni da parte di un trentacinquenne di Taormina – G-.S. le sue iniziali – che importunava l’ex fidanzata.

Lui non accettava, a quanto pare, la fine del loro rapporto. Quest’ultima, addirittura, avrebbe avuto anche la necessità di cambiare sotto vari aspetti le proprie abitudini di vita a seguito delle insistenti richieste dell’uomo. La donna, in particolare, doveva costantemente uscire con la propria amica per paura di imbattersi nell’ex amato. Per questo motivo, a seguito dell’ennesimo episodio che ha messo paura alla donna, sono scattate le manette.

L’arresto è arrivato dopo l’ennesima denuncia ai militari per questo pressante ed ormai insostenibile atteggiamento dell’uomo. L’arresto è stato convalidato dal magistrato di turno.

Nel comprensorio jonico-alcantarino sono stati numerosi, in questi mesi, i casi nei quali si è verificata tale tipologia di reato e a più riprese i Carabinieri sono dovuti intervenire per assicurare alla giustizia degli stalker.

Si è registrato, insomma, un incremento di questo fenomeno e per questo diventa fondamentale la collaborazione con le Forze dell’Ordine, sia da parte delle vittime che di chiunque sia al corrente dei fatti. I controlli sul territorio proseguiranno, a tutela delle vittime.

© Riproduzione Riservata

Commenti