La cantante protagonista alla Worthy Farm di Pilton con U2 e Coldplay per lanciare il suo nuovo album “4”

Beyoncé

Inizialmente non era convinta di partecipare, ma a quanto pare l’amico Chris Martin avrebbe fatto carte false per dividere il palco con lei. Beyoncé è stata la regina del Festival di Glastonbury alla Worthy Farm di Pilton con i Coldplay e gli U2. Un modo anche per lanciare il nuovo disco “4” in uscita in tutto il mondo il 28 giugno.

Travolgente e con un look mozzafiato Beyoncé ha letteralmente stregato tutti i presenti al Festival. Un modo per scacciare via i gossip che vogliono ci sia una crisi con il marito Jay-Z e soprattutto la paura di un possibile flop per questo disco.

Si rincorrono infatti da tempo le voci di un certo timore da parte dell’entourage dell’artista ma soprattutto della casa discografica Sony Music sulle possibilità di successo dell’album “4”, considerato “poco commerciale e radiofonico”. Addirittura sembrava che “4” dovesse essere ritirato dal mercato all’ultimo per fare qualche modifica alle canzoni, ma Beyoncé si è letteralmente rifiutata. Forse questa ultima fatica discografica difficilmente potrà eguagliare il precedente “I Am… Sasha Fierce”, ma Beyoncé ci tiene molto a lanciare un disco che rappresenta anche la rinascita dopo che per anni il padre le ha fatto da manager.

In ogni caso, come riporta il bloggher Perez Hilton, la casa discografica avrebbe già pronto un piano B qualore le vendite andassero male. Sarebbe già prevista una reunion delle Destiny’s Child, data fissata per il lancio del primo singolo: ottobre. Ma per ora sono appunto solo ipotesi.

Il disco contiene 12 brani inediti e uscirà in due versioni, con due diverse copertine, la standard e la deluxe. Questa seconda è composta da due cd contenenti, oltre alle canzoni inserite nella prima, 3 brani extra, 3 remix del primo singolo “Run the World (Girls), un’ esclusiva versione video del brano ed un ricco libretto fotografico di 26 pagine con immagini di Beyoncé mai pubblicate.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=3XV5g4XLQ5g[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti