Dopo la scossa registratasi alla mezzanotte di giovedì nei centri del messinese, l’Ingv fa il punto della situazione

Un terremoto di magnitudo ML=4.1 è avvenuto lo scorso 24 Giugno 2011 alle 00:02 (ora italiana – 22:02:46 23/Giu/2011 – UTC).

Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV lungo la Costa Siciliana settentrionale, in provincia di Messina, tra i comuni di Tortorici, Sant’Agata di Militello, Capo D’Orlando, Brolo (ed avvertito in zona jonica – comprensorio di Taormina) alle coordinate (lon, lat): 38.06 14.755 ad una profondità di ~7 km.

Secondo la classificazione sismica del territorio nazionale (Ordinanza PCM 3274 del 20/03/ 2003), l’evento odierno ricade in zona 2. L’accelerazione massima su suolo rigido attesa è 0.175 – 0.200 g con probabilità di eccedenza del 10% in 50 anni. Secondo la zonazione sismogenetica ZS9, la magnitudo massima attesa per l’area è Mmax=6.14.

Nel raggio di 30 km dall’evento odierno, il terremoto più forte in tempi molto recenti è avvenuto l’8 Novembre 2009 e ha avuto magnitudo M=4.4. L’area è stata sede di eventi di M4.8 nel 1968 e M 4.7 nel 1976.

rilevamento Ingv

Gli eventi storici più significativi nell’area epicentrale (Fonte CPTI04) sono:
– 25/08/1613, M 5.6
– 10/05/1739, M 5.5
a meno di 10 km e
– 10/03/1786, M 6.0
– 15/04/1978, M 6.1
a meno di 20 km dall’evento odierno.

La località di Frazzanò, in prossimità dell’epicentro, ha avuto un risentimento macrosismico di I=VI nel 1978 e di I=V nel 1999 (fonte DBMI04). Il risentimento macrosismico riportato dall’evento odierno (fonte INGV) alla località di San Salvatore di Fitalia è stato tra IV e V MCS.

Aggiornamento: E’ stato effettuato il calcolo della Magnitudo Momento con metodo TDMT, che fornisce un valore MW=4.53. Il risentimento macrosismico riportato dai questionari compilati on-line (fonte INGV, dal sito www.haisentitoilterremoto.it) mostra una intensità massima del V grado MCS come da figura allegata.

© Riproduzione Riservata

Commenti