Uccisi fratello e sorella: Ilaria trovata nuda, lui massacrato. L’assassino ha confessato, è un 21 enne

Ilaria e il fidanzato killer

Due delitti in poche ore, violenza bestiale a Milano: una 21enne, Ilaria Palummieri, è stata trovata senza vita nel suo appartamento alla periferia ovest della città. Poco dopo ritrovato il cadavere del fratello Gianluca vicino a un cassonetto a Rho.

In questa sorta di “arancia meccanica” il mostro si chiama Riccardo Bianchi, ha 21 anni e ha confessato gli omicidi: si era presentato in commissariato dicendo di essersi svegliato con la fidanzata morta accanto nel letto.

Una foto in casa che ritraeva fratello e sorella abbracciati ha consentito alle Forze dell’Ordine di risalire all’identità del giovane che era senza documenti. Secondo le prime indiscrezioni la ragazza sarebbe stata violentata e poi soffocata: gli agenti l’hanno trovata nuda, con i polsi legati tra di loro e fermati alla testiera del letto. Il fratello sarebbe stato invece assassinato con decine di coltellate e poi gettato in un cassonetto della spazzatura.

Il 21enne milanese fermato per il duplice omicidio della sua fidanzata e del fratello di lei ora si trova in una delle quattro celle per i detenuti “a rischio”, cioè psicolabili, nel carcere milanese di San Vittore. Il giovane incensurato, che ha confessato gli omicidi, è sorvegliato a vista dagli agenti di polizia Penitenziaria. Per ora gli inquirenti escludono che abbia agito sotto l’effetto di droga.

Intanto il pm di Milano Cecilia Vassena sta preparando la richiesta di convalida dell’arresto per il ragazzo da inoltrare al gip. Bianchi è stato fermato venerdì sera dopo un interrogatorio lungo sei ore, per l’omicidio di Ilaria e Gianluca Pallumieri.

Gli inquirenti stanno ora cercando di far luce sul movente raccogliendo elementi sul contesto in cui è maturato il duplice omicidio. Il ragazzo fornisce pochi elementi utili poiché sembra aver dimenticato molti dettagli.

Una rissa si è scatenata sotto casa di Riccardo Bianchi. Il padre delle due vittime, sconvolto dalla morte dei figli, è andato più volte sotto casa di Riccardo per parlare con i suoi genitori. Ma l’ultima volta che ha raggiunto l’appartamento, in zona Baggio, ne è nato un acceso diverbio. L’uomo ha minacciato i condomini, ha dato una testata a uno di loro ed è fuggito.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=cs-C2OT169A[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti