Nuove scosse: rivive il terrore dell’11 marzo. Lanciato e ritirato l’allerta tsunami. Fukushima sotto controllo

lo tsumani dell'11 marzo

E’ di nuovo allarme in Giappone e si ripropone la grande paura. Un forte terremoto di 6,7 gradi della scala Richter, con epicentro nell’Oceano Pacifico, ha fatto di nuovo tremare il nord del Giappone e ha provocato un allarme tsunami, poi rientrato, ma senza creare danni.

Molta paura però per gli abitanti della zona, la stessa colpita l’11 marzo dal devastante sisma seguito dallo tsunami che fecero migliaia di vittime. Stavolta l’epicentro della scossa, registrata alle 6:51 ora locale, è stato a circa 50 chilometri al largo della costa orientale di Miyako, nella prefettura di Iwate, ad una profondità di 20 chilometri nel Pacifico. Secondo l’emittente pubblica NHK, non ci sono stati danni nè onde alte.

Anche per quello che riguarda il disastrato impianto nucleare di Fukushima, la Tepco -la società che gestisce la centrale nucleare- ha assicurato che il terremoto non ha avuto alcun impatto sugli sforzi per riportare i reattori sotto controllo.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=kaT-U9diswc[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti