L’attore lascia la storica serie: “Me ne vado per coerenza, sarà un finale drammatico e strappacuore”

Kaspar Capparoni e Rex

Kaspar Capparoni, protagonista dal 14 giugno su Raiuno delle nuove puntate del “Commissario Rex”, vuole mollare tutto. “Ho deciso di dire addio al Commissario Rex. Accadrà nella prima puntata di Rex 4.- dice al settimanale Gente – La terza serie di Rex per me sarà l’ultima. Lorenzo Fabbri, il mio personaggio, protagonista con il suo fedele pastore tedesco, esce di scena, per sempre. Ma confesso che lasciare la fiction mi è costato molto”.

L’attore racconta di come la sua ‘fine’ avverrà in modo drammatico. “Avevano pensato per me un finale soft e non doloroso, che lasciasse uno spiraglio per un mio ritorno. Ma io non ho accettato, e mi sono riscritto la scena. Volevo salutare il pubblico da eroe, con un’uscita apocalittica e strappacuore”, dice Kaspar.

Quanto al motivo che l’ha spinto a lasciare la serie tv, l’attore confessa: “Me ne vado per coerenza. In questi anni ho cercato di trasformare il mio personaggio, di renderlo più ‘umano’, ironico e divertente. Cioe’ meno freddo, infallibile e con quella perfezione quasi irritante che aveva nelle prime serie. E gli ascolti infatti mi hanno dato ragione. Ora pero’ i responsabili della produzione hanno deciso di tornare all’impostazione ‘tedesca’ precedente che io non condivido. Per questo ho detto addio a Rex”.

“Anche Henry, lo splendido pastore tedesco mio partner in tv -prosegue Capparoni- uscirà dalla fiction nella prima puntata di Rex 4, ha 9 anni, tanti per un cane,è ora che si riposi. Ma già mi manca, il nostro e’ stato un addio struggente, ogni tanto contatto la sua allenatrice tramite video-chiamata per salutarlo”.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=aQw5l7zkxgM[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti