L’associazione intitolata alla memoria dell’ex sindaco di Taormina a sostegno dei pazienti in chemioterapia

Carmelantonio D'Agostino

Importante e simbolica iniziativa dell’Associazione Salus (C. D’Agostino) nata nel novembre del 2010 con il supporto di alcuni medici dei reparti di medicina e chirurgia oncologica dell’ospedale San Vincenzo di Taormina. L’obiettivo  è quello di rendere meno traumatico dal punto di vista psicologico, il percorso chemio – terapico con i suoi devastanti effetti.

Nel reparto di oncologia medica, grazie alla sensibilità del suo primario e di tutto il suo staff medico e para–medico, si è reso così disponibile un servizio di coiffeur ogni lunedì dalle ore 14 alle ore 17. Ciò si è reso possibile grazie all’apporto di parrucchiere che, a turno, con attività di volontariato, si alterneranno nell’ambito estetico. Inoltre è stata avviata la donazione di parrucche a coloro che non possono acquistarle, facendo fronte ad un problema e disagio che affligge spesso le persone malate.

Visto lo scopo umanitario, tutti i componenti dell’associazione, hanno voluto intitolare la medesima alla memoria del dott. Carmelantonio D’Agostino, compianto ex sindaco di Taormina, stimato medico e persona che ha lasciato un indelebile ricordo nella comunità locale per le sue grandi doti professionali e umane.

E l’iniziativa adesso in essere sembra rispecchiare perfettamente proprio quel senso di umanità che, sino in fondo, ha caratterizzato il percorso di vita e professionale di Carmelantonio D’Agostino.

L’attuale direttore sanitario dell’ospedale, Paolo Cardia, ha dato subito il proprio placet per rendere operativa una sala per la realizzazione di questo progetto.

Dell’ associazione,  ricordiamo, fanno parte il presidente  Graziella Paino, la dott.ssa Giovanna Antonelli (vice–presidente), la dott.ssa Luisa Puzzo in qualità di tesoriera, e la prof.ssa Marisa Sturiale D’Agostino nella qualità di segretaria; inoltre il dott. Mario D’Agostino, la dott.ssa Rosanna Capitò e il dott. Nicola Calabria.

Collaborano attivamente al progetto gli psicologi dell’ospedale al quale la “Salus-D’Agostino” ha inteso rivolgere “un sentito grazie, come a tutti coloro che da novembre ad oggi hanno fatto donazioni in denaro ed in parrucche e a tutti i componenti l’Associazione Antares Onlus di Roccavaldina artefici di numerose iniziative benefiche volte al sostegno del progetto”.

“Questa realizzazione – conclude l’associazione – aggiungerà una stella di merito ad un ospedale già prestigioso per le qualità umane e professionali di chi vi opera”.

© Riproduzione Riservata

Commenti