L’attrice alla rassegna del cinema di Taormina: “voltare pagina per rinascere”. “Io una diva? Le star sono altre”

Monica Bellucci

Monica Bellucci ospite al Festival del Cinema di Taormina. Nella località siciliana ha ricevuto sabato sera il premio “Taormina Arte Awards” e nella giornata di domenica ha invece tenuto una masterclass.

“Noi attori siamo dei bambini che giocano, in francese e inglese la parola recitare è tradotta in play e jouer, quindi giocare: recitare è un gioco! Ma è anche un lavoro da gitani, – sottolinea l’attrice di Malènaun lavoro molto solitario”. Un lavoro spesso basato sul caso: lo stesso ruolo di Maria Maddalena, rivela Monica Bellucci, per La passione diretto da Mel Gibson è stato frutto di una casualità! E sul suo ruolo di star l’attrice sottolinea: “Anna Magnani, Sophia Loren, Monica Vitti, Claudia Cardinale: sono loro le grandi attrici che hanno fatto la storia del cinema italiano!

La Bellucci parla un po’ di tutto: dal cinema alla Sicilia, dal rapporto uomini-donne alla politica. A chi le domanda come i francesi vedono l’Italia, lei risponde così: “Si respira voglia di rinascita, di nuovo. Credo proprio che gli italiani vogliano voltare pagina. La Sicilia? Ogni volta è un piacere tornare qui, in mezzo a questa gente calorosa. In questa terra meravigliosa sono stata 5 mesi, esattamente a Siracusa, per le riprese di Malèna. Questa è una pellicola che mi ha dato molto, è uno dei film della mia giovinezza. Adesso ho un’età e con l’età le cose diventano più interessanti”.

Un giornalista le chiede se il rapporto uomo-donna è migliorato nel tempo. “Noi donne – ha risposto l’attrice – dobbiamo ancora lottare molto per affermarci, per avere equità. Se dici che sei incinta, ti guardano come se avessi commesso un crimine. E’ un problema di rapporti di potere tra uomini e donne. Penso ancora a tanti posti in Sicilia dove molte donne si vestono ancora di nero e si coprono dalla testa ai piedi. In molti città dell’Italia ancora c’è il mito della verginità”.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=UCs9Y-CHwiI[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti