Lavori vicini alla conclusione ma alla sommità del nuovo parcheggio spunta qualche incertezza di troppo 

terrazza del parcheggio Porta Pasquale

Lavori al traguardo, anzi no. Sembrava ormai imminente la consegna dei lavori del parcheggio Porta Pasquale. Ma da qualche settimana a questa parte il piano di interventi, a quanto pare, si è arenato, procedendo a ritmi blandi, su alcune rifiniture che stanno ritardando la consegna dell’opera. Gli addetti al cantiere si stanno concentrando in particolare sulla terrazza del parcheggio.

Sabato scorso si è anche registrato un “giallo” perchè, in sostanza, sarebbe stata dapprima effettuata la gittata di cemento e poche ore dopo si è reso necessario un altro intervento correttivo che si è protratto sino a tarda serata.

E così a mezzanotte passata coloro i quali transitavano in zona hanno, insomma, visto gli operai impegnati in una sorta di insolito “tour de force”.

Anche in queste ore, ad ogni modo, sono in atto ulteriori lavori nella terrazza per sistemare definitivamente la sommità della nuova struttura. 

L’auspicio è che possa essere ultimato al più presto il cantiere che in questo biennio ha riguardato la riqualificazione del piazzale dal 2002 in poi era rimasto abbandonato al degrado più assoluto. In corso anche la rifinutura degli interni del parcheggio. Ad ogni modo si tratta di quegli interventi di “rifinitura”.

Il Comune sembra aver maturato di fatto la decisione di utilizzare la terrazza come area di sosta. Una scelta che trova in effetti d’accordo i residenti che avevano lamentato il numero probabilmente sin troppo ridotto di posti auto che la Soprintendenza ha concesso a “Porta Pasquale”, ovvero circa 100.

Adesso ci sarà anche l’opportunità aggiuntiva di sosta che verrà data dalla terrazza. Se non ci saranno ulteriori difficoltà, il parcheggio in definitiva dovrebbe essere pronto a breve, mentre ci vorrà ancora qualche mese affinchè sia pronta la zona dell’unicum d’epoca romana posto nella parte interrata dell’area.

© Riproduzione Riservata

Commenti