La cantante è diventata mamma: ora in uscita il suo nuovo singolo che anticipa l’album a settembre

Giorgia

A quattro anni da “Stonata”, Giorgia pubblica il brano “Il mio giorno migliore” che fa da apripista al nuovo album, in uscita a settembre. “La mia musica riflette come sono adesso: – dice a “Gioia” – equilibrio instabile, movimento continuo. Controllare tutto è impossibile, ora lo so”.

Mamma di Samuel (15 mesi), avuto da Emanuel Lo: “Con Samuel è molto dolce, ai limiti dell’ansioso e dell’iperprotettivo: a volte sono quasi gelosa del loro rapporto”.

“Il mio giorno migliore – singolo in uscita venerdì – è nata così: ritmata, sbarazzina, lontana dalle ballad della Giorgia più oscura”. L’artista canta: “Il giorno migliore c’è per ognuno, è il giorno in cui l’anima funziona, dà un senso all’esistere e gli ricorda il motivo per cui farlo. L’anima è semplice, va dritta non ha dubbi, ha esperienza e altra ne cerca per essere sé, ballare con lei… è l’unica”.
 
Ma non è tutto. Giorgia deve anche avere a che fare con un bebè. “Io e il mio compagno Emanuel Lo abbiamo avuto un bambino, Samuel, che ora ha 15 mesi”. Un cambiamento radicale nella vita della cantante: “Ho cercato per anni pulizia, precisione, un suono perfetto. Distraendomi dalla funzione primaria del canto: cantare dev’essere anche liberatorio, un modo di esprimersi senza pensarci troppo. Il mio spartiacque, la vera differenza tra il prima e il dopo, è Samuel: adesso non ho spazio per rimuginare, mentre compongo mi chiedo se ho comprato i pannolini, se li ho lavati, se ho preso le cose giuste per la pappa”.
 
Riguardo all’amore la cantautrice romana afferma: “Amo molto Emanuel, anche se per ora non lo sposo. Muoviamo i nostri passi in questo nuovo assetto, lottando per qualche scampolo di intimità. Niente è come prima, ma può essere meglio. Ha otto anni meno di me, ma era pronto a diventare genitore prima che lo fossi io. Con Samuel è molto dolce, ai limiti dell’ansioso e dell’iperprotettivo: a volte sono quasi gelosa del rapporto tra loro”.
[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=MKyZL7jYr1o[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti