“National Enquirer” lancia l’allarme: avrebbe un enfisema polmonare. Ma lo staff della diva smentisce

Whitney Houston

Si infittisce il mistero sulle condizioni di salute di Whitney Houston, come sempre del resto. Il National Enquirer riferisce, secondo fonti attendibili, che la cantante sta facendo disperare i dottori dal momento che le hanno diagnosticato da tempo un enfisema polmonare.

I medici invitano la star a non bere e smettere subito di fumare. Ma la portavoce della Houston, Kristen Foster, ha smentito. Il giallo rimane.

In effetti le ultime esibizioni di Whitney e anche il tour che è stato massacrato dai critici non sono state eccezionali. Diversi colpi di tosse hanno contrassegnato l’esecuzione di brani storici e difficili come “I will always love you”, lasciando sconcertati i fan. 
 
Nessuno poteva immaginare che dietro quelle condizioni di salute ci fosse un problema grave come l’enfisema.
 
Whitney però sembra non volere ascoltare i consigli, tanto che incurante continuerebbe a bere. L’ultimo ‘avvistamento’ è avvenuto durante un party organizzato dall’ex marito Bobby Brown, mentre la figlia 18enne Bobbi Kristina l’ha trascinata di peso fino a casa.
 
La portavoce della diva del soul ha smentito la notizia del giornale, ma il giallo rimane soprattutto perché è un dato di fatto che la Houston sia finita in una clinica di riabilitazione qualche giorno fa. 
[dailymotion]http://dailymotion.com/video/xin38c_whitney-houston-in-cura-per-disintossicarsi_news[/dailymotion]

© Riproduzione Riservata

Commenti