Sospetti sempre più inquietanti su Danilo Restivo: dopo Elisa Claps e Heather Barnett, altri 6 omicidi?

Danilo Restivo si nasconde alle telecamere

Danilo Restivo è un serial killer: le immagini filmate dalla Polizia inglese il 12 maggio 2004 e mostrate qualche giorno fa al processo, sembrano la prova che l’assassino di Elisa Claps e di Heather Barnett potrebbe aver colpito in altre circostanze. 

Quante donne ha ucciso Restivo? Ci sarebbe la sua mano dietro almeno sei delitti compiuti in Europa tra il 1993 e il 2002. Lo sostiene lo studio legale internazionale di Giovanni di Stefano che assiste Omar Benguit, il cittadino inglese di origine marocchina condannato all’ergastolo dalla giustizia britannica per l’omicidio di Jong Ok-Shin, 26 anni. Questi sei delitti sarebbero legati da uno stesso modus operandi.

Restivo, accusato dalla Procura di Salerno di aver ucciso Elisa Claps, come si sa, è in carcere in Inghilterra per aver assassinato la sua vicina di casa Heather Brunett. Ma, secondo queste nuove accuse, avrebbe colpito anche in Spagna e in Francia. A tracciare la mappa dei delitti sono stati poprio i legali di Omar Benguit.

Il modus operandi di questi sei delitti sarebbe molto simile: prima Elisa Claps, poi la studentessa coreana accoltellata in un parco di Bournemouth, nella contea del Dorset, il 12 luglio 2002. Quattro mesi dopo, il 12 novembre 2002, a due soli isolati di distanza, l’omicidio della sarta Heather Burnett.

Ma le indagini dello studio legale internazionale dell’avvocato Giovanni Di Stefano arrivano in Spagna, a Palma di Majorca dove i legali hanno ottenuto la riapertura delle indagini sull’omicidio di Yvonne O’Brien, cittadina inglese assassinata nell’agosto del 1999 sull’isola, a Puerto de Alcuida.

Ancora, a Perpignan, in Francia, il dossier degli avvocati parla di altre tre donne, uccise o scomparse nella cittadina francese tra il 1995 e il 2000: Moktharia Chaib, 19 anni, Marie Helene Gonzales, 22 anni, Tatiana Andujar, 17 anni. Le prime due mutilate e sventrate davanti alla stazione del paese, la terza svanita nel nulla. Proprio come Erika Ansermin, scomparsa da Aosta nel 2003.

“Ci troviamo a trattare un serial killer – scrivono i legali negli esposti alle procure di Palma di Majorca e di Perpignan – che ha potenzialmente ucciso in una serie di giurisdizioni nell’ambito dell`Unione Europea. Lo scorso aprile avevamo affermato di ritenere che Danilo Restivo rappresentasse un caso di assassino seriale e oggi siamo ancora più persuasi della nostra opinione”.

© Riproduzione Riservata

Commenti