La futura principessa di Monaco “sposa” il cattolicesimo in vista delle imminenti nozze con Alberto

Charlene Wittstock

A tre settimane dalle nozze reali con il principe Alberto, la futura principessa di Monaco ed ex nuotatrice, Charlene Wittstock, si sarebbe convertita al cattolicesimo, rinunciando alla fede protestante. Lo annuncia il settimanale francese ‘Point de vue’, spiegando che la conversione “potrebbe anche essere considerata come un pegno d’amore” nei confronti del futuro marito.

“In fondo come futura principessa di Monaco – scrive il tabloid francese – Charlene non aveva scelta all’interno di un regno, come quello di Montecarlo, dove il cattolicesimo è religione di Stato. Psicologicamente questa scelta segna una tappa fondamentale nel suo personale cammino di donna e futura consorte di un principe regnante”.

La conversione, che non è stata confermata in via ufficiale dal principato monegasco, sarebbe avvenuta qualche giorno prima del viaggio in Irlanda, sulle tracce della visita di Stato che la principessa Grace, con il consorte e i figli Alberto e Carolina, aveva effettuato oltre 50 anni fa, alla scoperta delle radici della propria famiglia.

Sulla scia delle nozze di William e Kate, intanto, anche a Montecarlo sono arrivati i primi gadget dedicati alla coppia reale. Questa volta non si tratta di magliette, tazze, bandiere o cappellini, ma di una serie di francobolli celebrativi, che ritraggono la Alberto e Charlene con il palazzo di Monaco sullo sfondo.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=nzZQpJ4LAyw[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti