Vincenzo Montella è ad un passo dalla panchina del Catania. Secondo alcune indiscrezioni raccolte da BlogTaormina il tecnico giallorosso sta trattando con la dirigenza etnea che gli offre un contratto biennale per sostituire il partente Diego Simeone. Montella ha incontrato lunedì in un noto albergo di Taormina l’amministratore delegato del Catania, Pietro Lo Monaco. Il summit è avvenuto in un albergo taorminese di proprietà del presidente etneo, Antonino Pulvirenti. Tra le parti ci sarebbe un accordo di massima. Lo Monaco ha già il placet di Pulvirenti sul nome di Montella, tecnico emergente che potrebbe ripetere a Catania l’ottimo campionato fatto in passato da Walter Zenga e che in Sicilia potrebbe far decollare la sua nuova carriera da allenatore.

Montella ha aspettato segnali dalla nuova proprietà della Roma ma ha ormai capito che la dirigenza giallorossa guarda altrove, ovvero allo spagnolo Luis Enrique. L’ex “aeroplanino” è balzato in cima alle preferenze della dirigenza del Catania. Montella ha rifiutato la panchina degli Allievi della Roma. Vuole una panchina di Serie A e se non è stato possibile continuare alla Roma, potrebbe decidere di scommettere sul Catania. Il giovane allenatore di Pomigliano d’ Arco ha ammesso, al termine del campionato, di “sentirsi diverso” a livello professionale e di voler continuare la propria esperienza da allenatore di prima fascia. “Anche tre mesi soltanto a Roma, sulla panchina della Roma, sono un’esperienza così importante e carica di responsabilità che equivale ad anni di esperienza da allenatore altrove. Non ho nessun timore, sono pronto ad allenare una formazione di Serie A già da inizio campionato”.

© Riproduzione Riservata

Commenti