Un nuovo esame del sangue rivelerà le vere condizioni biologiche dei nostri cromosomi: costerà 400 euro

esame del sangue

Un esame del sangue potrebbe stabilire la velocità di deterioramento dei cromosomi e indicativamente la nostra aspettativa di vita. Un’azienda che produce il test mira ora a metterlo in commercio nel Regno Unito e da lì potrebbe arrivare nel resto d’Europa.

Per circa 400 euro un test del Dna (che determina la lunghezza dei telomeri, le regioni terminali dei cromosomi che misurano la velocità dell’invecchiamento)  svelerebbe insomma quanto biologicamente, e non anagraficamente, il nostro organismo risente del trascorrere delle stagioni.

La scoperta della loro esistenza nel 2009 è valso il Nobel per la Medicina a Elizabeth Blackburn, Carol Greider e Jack Szostak.

I telomeri sono ora alla base di un test che sta sollevando non poche polemiche in Gran Bretagna, come riportato dai principali media britannici.

“Ciò che sappiamo – spiega Maria Blasco, inventrice del ‘test della discordia’ – è che le persone con i telomeri più corti del normale hanno una minore aspettativa di vita. Non sappiamo ancora se vale il contrario per chi ne ha di più lunghi. Ma il test è molto preciso perché coglie anche le più piccole differenze di lunghezza, nonché la presenza di telomeri potenzialmente dannosi”.

Ma il timore è che la scoperta si riveli un vaso di Pandora, con le compagnie assicuratrici pronte ad avvalersene per decidere se stilpulare delle polizze sulla vita e quantificarne il valore. Senza dimenticare le ripercussioni psicologiche di fronte a un responso che potrebbe suonare come una condanna a morte.

In realtà, secondo molti scienziati, il test non sarà in grado di calcolare con esattezza il numero di mesi e anni che restano da vivere, ma piuttosto farà una stima spingendo molte persone – questo l’auspicio dei più ottimisti – a cambiare stili di vita.

[dailymotion]http://dailymotion.com/video/xiwi2w_arriva-il-test-che-rivela-la-vera-eta_news[/dailymotion]

© Riproduzione Riservata

Commenti