Finale di Champions League: a Londra rivincita di Roma 2009 tra i blaugrana di Messi e i Red Devils di Rooney

Wayne Rooney e Leo Messi

Nella notte di Londra, l’Europa del calcio sceglie la nuova “regina”, per la successione al trono dell’Inter. Nel “tempio” del calcio, a Wembley, tutto esaurito per la finale di Champions League.

La sfida Barcellona-Manchester United vale anche da rivincita della finale giocata due anni fa a Roma e vinta dagli spagnoli. Appuntamento questa sera alle 20,45 (diretta tv: Rai Uno, Sky Sport 3D, Sky Calcio 1, Dt Premium Calcio),

Il valore delle due squadre in campo è stimato (nel caso in cui entrambe decidessero di mettere sul mercato le rispettive rose) in 941 milioni di euro: 554 il Barcellona e 387 lo United. Il club catalano ha un fatturato di 338 milioni e quello inglese di 349 (+ 49 milioni a favore del Barcellona). I blaugrana vantano 57,4 milioni di tifosi, mentre quelli del club inglese ammontano a 30,6 milioni. il Barcellona è la società che ha più supporters al mondo e lo Unite occupa la terza posizione nella speciale classifica..

L’allenatore del club catalano, Pep Guardiola, ha già vinto una Finale Champions da giocatore in questo stadio. Accadde il 20 maggio 1992, quando i blaugrana superarono la Sampdoria ai tempi supplementari. Il Barcellona fa scendere in campo ben otto giocatori provenienti dal vivaio, la famosa “cantera” orgoglio della società catalana. Nel Manchester United di Sir Alex Ferguson si registra la partita di addio del portiere olandese Van der Vaar.

Nel Barcellona rientra Adriano, che dovrebbe partire dalla panchina. Pep Guardiola opta per il suo abituale 4-3-3. In porta Valdes. Difesa con Dani Alves e Puyol esterni, mentre Mascherano e Piquè saranno i centrali. Centrocampo con Xavi e Iniesta che supporteranno ai due lati Busquets, piazzato nel mezzo. Tridente offensivo affidato a Pedro, Messi e Villa.

Il Manchester United recupera Carrick, che dovrebbe far parte dell’undici titolare. Alex Ferguson punta sul suo abituale 4-4-2. Davanti a Van der Sar la difesa schiera Fabio e Evra sulle fasce, con Vidic e Ferdinand che formeranno la coppia di centrali. Centrocampo con Valencia e Park esterni, mentre in cabina di regia ci saranno Carrick e Giggs, In posizione avanzata Rooney e Hernandez.

Queste le probabili formazioni della finalissima Barcellona-Manchester United:

Barcellona (4-3-3) – Victor Valdes; Dani Alves, Mascherano, Piqué, Puyol; Xavi, Busquets, Iniesta; Pedro, Messi, Villa. All. Guardiola.

Manchester United (4-4-2) – Van der Sar; Fabio, Rio Ferdinand, Vidic, Evra; Valencia, Carrick, Giggs, Park; Rooney, Hernandez. All. Ferguson.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=H-o_HsqMmxQ&feature=related[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti